MUSIC IN FASHION: JANIS JOPLIN

Parliamo di Janis Joplin, considerata la più grande voce blues nella storia del rock e icona dello stile hippie.

BIOGRAFIA

Janis Joplin nasce il 19 gennaio 1943 a Porth Arthur, in Texas.

È una ragazza dall’animo inquieto e ribelle, a scuola è oggetto di bullismo, tanto da venire eletta “l’uomo più brutto del campus”. Canta nel coro della chiesa e grazie ad un gruppo di ragazzi si avvicina allo stile blues.

A 17 anni molla il college e fugge di casa, tentando la fortuna a San Francisco.

All’inizio del 1966, grazie all’amico Chet Helms, entra a far parte del gruppo “Big Brother and the Holding Company”, con cui registrerà l’album d’esordio e si esibirà in una serie di concerti in tutti gli Stati Uniti.

Il successo non tarda ad arrivare e nel 1968 decide di intraprendere la carriera solista facendosi accompagnare dalla “Kozmic Blues Band”.

All’inizio del 1970 forma un nuovo gruppo, la “Full-Tilt Boogie Band”, con cui darà vita all’album Pearl, pubblicato postumo. Il 4 ottobre di quell’anno, infatti, venne trovato il corpo della cantante senza vita al Landmark Motor Hotel di Hollywood. La causa della morte: overdose d’eroina.

Nel 2015 la regista Amy Berg scrive e dirige il documentario “Janis: Little Girl Blue”, in cui si ripercorre la storia della cantante attraverso una serie di lettere scritte da Janis ad amici, amanti e membri della famiglia e di cui potete trovare il trailer qui.

STILE

Janis Joplin riuscì a diventare uno dei simboli del rock al femminile e, grazie al suo carisma unico, perfino un sex-symbol. Un articolo uscito sul “The Village Voice” all’epoca citava:

“Pur non essendo bella secondo il senso comune, si può affermare che Janis è un sex symbol in una brutta confezione”

Il suo stile prendeva ispirazione dai suoi viaggi, dalle persone che incrociava lungo il suo cammino e dalle contaminazioni musicali, abbinando colori vivaci e tessuti come il pizzo ed il velluto, indossando jeans a zampa e pellicce bicolor. Ai gioielli preziosi prediligeva lunghe collane di perle colorate o pietre dure. Non usava truccarsi né portare il reggiseno.

La nipote della cantante, Malyn Joplin, ispirandosi ai capi cult indossati dalla zia, ha creato nel 2012 una linea di abbigliamento chiamata “Made For Pearl”, in cui è possibile trovare capi e accessori perfetti per gli amanti della moda anni Settanta e dello stile hippie.

Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.