MUSIC IN FASHION: MADONNA

Regina del Pop e icona di stile, oltre che filantropa e femminista. Parliamo di Madonna.

BIOGRAFIA

Madonna Louise Veronica Ciccone nasce il 16 agosto 1958 a Bay City, nello Stato del Michigan.

Dopo il diploma riceve una borsa di studio per la danza e inizia a frequentare l’Università del Michigan, che lascerà nel 1978 per recarsi a New York, con lo scopo di intraprendere la carriera di ballerina.

Durante questo periodo forma la band Breakfast Club, in cui inizialmente suona la batteria e di cui diventerà successivamente la cantante. Nel 1980 decide di lasciare il gruppo per crearne uno nuovo, gli Emmy, con il fidanzato dell’epoca Stephen Bray.

Nel 1982 viene notata dal dj e produttore musicale Mark Kamins, che riesce a farle firmare il suo primo contratto discografico con la Sire Records. A luglio del 1983 esce il suo primo album, intitolato semplicemente “Madonna”, che viene certificato per cinque volte disco di platino negli Stati Uniti.

Alla carriera musicale l’artista affianca anche quella cinematografica, recitando come protagonista in “Cercasi Susan disperatamente” e “Evita”, per cui si aggiudica il Golden Globe come migliore attrice in un film commedia o musicale. Si cimenta anche nel ruolo di regista nel film “W.E. – Edward e Wallis”, per cui riceverà un altro Golden Globe, questa volta per la miglior canzone originale.

Nonostante le doti artistiche di Madonne vengano definite dai più come modeste, nella sua carriera ha registrato numerosi successi: record per il maggior numero di prime posizioni nelle classifiche Billboard; artista femminile dalle maggiori vendite nella storia della musica e artista solista con il maggior incasso registrato dal 1990 ad oggi per le tournée.

STILE

Con il suo stile Madonna è stata capace di anticipare più di qualche volta la moda.

Passa con nonchalance dal rock al punk, dallo stile orientale al country. È la prima a sdoganare la lingerie come capo outerwear: prima con il reggiseno in vista e poi con i bustier (impossibile dimenticare il corsetto con le coppe a punta Jean Paul Gaultier sfoggiato nel 1990 durante il Blond Ambition World Tour).

Con il suo coraggio ad osare, con determinazione ed ironia, ha rivoluzionato le scelte di intere generazioni.

Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *